Skip to main content

Torna a tutti

TAP ristruttura un ponte a Çorovoda per sostenere il turismo

03 ottobre 2016

Tirana, Albania. The Trans Adriatic Pipeline (TAP) AG ha completato la ristrutturazione di un ponte a doppia carreggiata nella città di Çorovoda. Il ponte recentemente restaurato migliora il funzionamento della rete infrastrutturale e consente l’accesso al principale ospedale della città. Faciliterà inoltre l’accesso alle gole di Osumi e altre attrazioni turistiche in quella regione dell’Albania. 

 

Durante la cerimonia di inaugurazione è stata svelata una targa di riconoscimento alla presenza dello speaker del parlamento albanese Ilir Meta, del Ministro dell’Agricoltura Edmond Panariti, del sindaco di Çorovoda Nesim Spahiu e delle autorità locali.

Nel suo discorso, il Managing Director di TAP, Ian Bradshaw ha detto: “desidero ringraziare le autorità albanesi per aver lavorato gomito a gomito con TAP per identificare insieme i progetti strategici che possono costituire un beneficio per tutta la comunità. Questa miglioria faciliterà l’accesso al principale ospedale della città e sarà un incentivo per il turismo, che costituisce una risorsa importante a livello locale. 

I turisti che visitano quest’area avranno un accesso più semplice a splendide attrazioni, come le gole di Osumi. Continueremo a lavorare con partner locali per migliorare in maniera sostenibile la qualità della vita e la formazione nelle comunità locali”.

La ristrutturazione del ponte di Çorovoda fa parte del programma di investimento sociale di TAP in Albania, attraverso cui l’azienda si impegna a comportarsi come un cittadino responsabile delle comunità di cui il gasdotto fa parte. Finora TAP ha sostenuto una serie di iniziative, tra cui la ristrutturazione di alcune scuole, centri medici e sportivi lungo il tracciato del progetto.

TAP continua ad essere un attore economico importante in Albania, particolarmente nelle regioni in cui opera. I progetti di investimento sul territorio sono in fase di progettazione e realizzazione, in stretta collaborazione con le comunità locali.