Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

TAP sostiene in modo trasparente e diretto attraverso TAP Start le attività delle associazioni no profit del terzo settore.

17 agosto 2017

Lecce. In merito alla notizia diffusa dalla associazione di volontariato “Nuove Speranze” di Calimera, secondo la quale una persona non identificata presentatasi come “emissario di TAP” avrebbe assicurato un finanziamento di 40mila euro in cambio di “consenso e silenzio”, TAP smentisce categoricamente di essere coinvolta nel fatto o anche solo a conoscenza di esso.
TAP non agisce tramite “emissari”, ma in modo trasparente e alla luce del sole a sostegno delle associazioni no profit del Terzo Settore attraverso i bandi pubblici aperti a tutti del progetto TAP Start, che lo scorso anno ha assegnato un totale di 200mila euro ad associazioni di Melendugno, e che quest’anno è stato rinnovato per una cifra doppia (questo secondo bando scade il prossimo 31 agosto ed è disponibile sul sito www.tapstart.it).
Chiunque venisse contattato da sedicenti “emissari” di TAP provveda a segnalarli ai nostri uffici: sarà nostra cura e interesse denunciare queste persone all’Autorità giudiziaria.