Skip to main content

Le opportunità per le imprese

TAP è una delle principali infrastrutture energetiche d’Europa, come tale offre molteplici opportunità alle aziende locali, nazionali e internazionali che vorranno partecipare in veste di fornitori e provider di servizi. 

Nei rapporti con le imprese affidatarie, TAP è impegnata a soddisfare e, ove possibile, superare la legislazione internazionale, gli standard e le migliori pratiche di settore, garantendo:

  • Parità di trattamento a tutte le imprese affidatarie
  • Bandi di gara competitivi
  • Obiettività, trasparenza ed affidabilità della procedura di gara

La tempistica delle procedure di gara

A seguito della conferma da parte degli azionisti di TAP della volontà di procedere con la costruzione (Resolution to Construct) e la decisione finale di investimento da parte del Consorzio Shah Deniz sulla fase 2 di sviluppo, TAP sta procedendo con la realizzazione del progetto. Il cronoprogramma delle procedure di gara è perfettamente allineato con gli sviluppi tecnici e di costruzione del progetto, in particolare lo sviluppo della fase 2 di Shah Deniz nel Mar Caspio.

Di seguito si riporta la tipologia di contratti che TAP ha aggiudicato e le principali fasi della procedura d’appalto del progetto.

Una panoramica dei contratti aggiudicati

TAP ha assegnato tutti i contratti per la realizzazione del tratto sottomarino e interrato del gasdotto e per gli altri servizi e componenti. Tali contratti ricadono in una delle seguenti tipologie:

Contratti per Lavori Preliminari (EW)

  • Costruzione e adeguamento della viabilità di accesso e dei ponti in Albania. Il contratto è stato aggiudicato ad aprile 2015.

Contratti per Componenti Forniti dall’Impresa (CPI)

  • Tubi per condotte, tubi di rivestimento e raccordi angolari
  • Valvole di grosso diametro, contratto assegnato a luglio 2015
  • Turbocompressori, contratto assegnato a settembre 2015
  • Cavo per fibra ottica, contratto assegnato a giugno 2016
  • Raccordi, giunti isolanti, unità di ricezione dei dispositivi di pulizia e ispezione della condotta, contratto assegnato ad ottobre 2015

Contratti per attività di Ingegneria, Approvvigionamento e Costruzione (EPC)

  • Realizzazione delle tratte interrate del gasdotto, contratto assegnato a marzo 2016
  • Stazioni di compressione, contratto assegnato a maggio 2016
  • Realizzazione della tratta sottomarina del gasdotto, contratto assegnato ad aprile 2016
  • Terminale di Ricezione, contratto assegnato a dicembre 2015
  • Sistemi SCADA, contratto assegnato a dicembre 2016

Le imprese affidatarie dei contratti EPC saranno responsabili dell’ingaggio di subfornitori per l’esecuzione di lavori specifici previsti a contratto.

Una panoramica della procedura di appalto

Il processo di assegnazione di lavori e servizi funzionali alla realizzazione del gasdotto è stato effettuato per gradi, in linea con la tabella di marcia determinata dallo sviluppo di Shah Deniz 2. 
Nel complesso, si è seguita un’impostazione a due fasi:

1.    Fase di selezione 
2.    Fase di aggiudicazione del contratto

​​1. La fase di selezione 

Durante la fase di selezione, TAP ha proceduto alle ‘prequalifiche’ al fine di individuare le imprese aventi le competenze, le capacità, l’esperienza e le potenzialità necessarie per erogare i beni e i servizi funzionali alla realizzazione del progetto.

Le parti interessate hanno dovuto presentare una manifestazione di interesse (EoI) in linea con i requisiti esposti nella documentazione di prequalifica. Le manifestazioni di interesse sono state valutate e giudicate in base ai criteri di selezione definiti da TAP.

I criteri di prequalifica comprendono di norma:

  • Esperienza
  • Capacità
  • Solidità finanziaria
  • Due diligence di integrità
  • Competenza locale (ove applicabile)
  • Certificazioni relative ad assicurazione di qualità/controllo qualità e standard in materia di ambiente, salute e sicurezza.

Nell’aprile 2014, a seguito di una rivisitazione della propria strategia e tabella di marcia, TAP ha deciso di rilanciare la procedura di appalto e sono state avviate nuove prequalifiche per la fornitura di beni e servizi. 

La procedura sottoposta a revisione ha offerto ai fornitori nazionali e internazionali massime opportunità di partecipazione al progetto. Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a leggere il comunicato stampa.     

 

​​2. La fase di aggiudicazione dei contratti

Le società che hanno soddisfatto i criteri di prequalifica sono confluite in una rosa di candidati e sono state invitate a partecipare alla fase successiva – la fase di aggiudicazione dei contratti.

Le società selezionate hanno ricevuto l’invito a presentare offerte (ITT). Le offerte presentate sono state valutate secondo i criteri predefiniti e i contratti sono stati aggiudicati all’offerente che ha presentato la proposta economicamente più vantaggiosa. Questo approccio ha consentito a TAP di prendere in considerazione diversi fattori.

Tra i criteri per l’aggiudicazione dei contratti figurano:

  • Qualità della soluzione proposta
    • Piano esecutivo
    • Organizzazione e personale chiave
    • Programma e pianificazione del contratto
    • Controllo di qualità
    • Sicurezza
    • Gestione delle autorizzazioni, gestione ambientale e sociale
  • Prezzo
  • Garanzie bancarie
  • Assicurazione