Skip to main content

Il sostegno dell’UE a TAP

L’Unione Europea riconosce al Trans Adriatic Pipeline un ruolo importante nel raggiungimento dell’obiettivo di politica energetica per  garantire la sicurezza e la diversificazione dell'approvvigionamento energetico in Europa.

Una volta realizzato, TAP contribuirà, in maniera significativa, al futuro energetico dell’Europa. TAP è uno dei più importanti progetti energetici infrastrutturali e permetterà al gas proveniente dal Mar Caspio di raggiungere i mercati energetici europei.  

Il gasdotto, infatti,  aprirà il Corridoio Meridionale del Gas, vero e proprio punto cardine della strategia energetica europea. Questa nuova rotta si aggiungerà alle esistenti rotte dalle quali l’Europa riceve gas naturale, rendendo così i suoi approvvigionamenti energetici più sicuri e flessibili.  

Un Progetto di Interesse Comune

La Commissione Europea, il Parlamento e il Consiglio hanno assegnato a TAP lo status di  “Progetto di Interesse Comune (PCI)”, secondo le nuove linee guida TEN-E (Trans-European Energy infrastructure).  

I Progetti di Interesse Comune rivestono un ruolo importante nel nuovo regolamento dell’Unione in materia di infrastrutture energetiche transeuropee,   rispondendo all’ingente fabbisogno di investimenti nel comparto. 

TAP è stato selezionato come Progetto di Interesse Comune, perché funzionale all’apertura del Corridoio Meridionale del Gas, uno dei 12 cosiddetti corridoi energetici, reputati prioritari dall’Unione Europea per il conseguimento degli obiettivi di politica energetica.

Lo status di Progetto di Interesse Comune è riservato a progetti infrastrutturali chiave. Tali progetti contribuiranno all’integrazione dei mercati energetici degli Stati membri, consentendo loro di diversificare le fonti energetiche e ponendo fine all’isolamento energetico di alcuni di essi. 

I progetti candidabili devono:

  • Offrire vantaggi significativi ad almeno due Stati membri dell’Unione
  • Contribuire all’integrazione del mercato e al rafforzamento della concorrenza
  • Potenziare sicurezza e diversificazione degli approvvigionamenti
  • Ridurre le emissioni di CO₂.

L’individuazione in TAP di un Progetto di Interesse Comune formalizza il più alto sostegno politico dell’Unione Europea al progetto e alla sua realizzazione.

Progetto di Interesse della Energy Community 

Oltre a figurare nell’elenco dei Progetti di Interesse Comune (PCI), TAP è stato dichiarato anche Progetto di Interesse della Energy Community (PECI).

Una task force presieduta dalla Commissione Europea ha studiato ben cento diversi progetti prima di selezionarne 35, fra i quali TAP.

Il riconoscimento è riservato a progetti che, come ha dichiarato lo stesso Segretario della Energy Community: “hanno il più alto impatto positivo sul maggior numero di parti interessate”.