Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Tra sicurezza energetica e sicurezza nelle fasi di costruzione: l’analisi del ruolo di TAP negli studi di Safe

14 gennaio 2019

L’Italia è un Paese a forte rischio in termini di sicurezza energetica: le importazioni provengono da limitati paesi fornitori ed entro il 2020 scadranno alcuni contratti a lungo termine di cui non sono ancora definiti i termini della rinegoziazione.

Il sistema nazionale è alimentato prevalentemente (per oltre il 90%) con gas prodotto in Paesi stranieri, importato per mezzo di gasdotti o trasportato via mare in forma liquefatta (GNL).
TAP interviene in questo scenario proprio per aumentare il tasso di sicurezza energetica del nostro paese: aumenta le fonti di approvvigionamento, contribuisce alla realizzazione di una rotta del gas anche nella parte meridionale dell'Europa, porta nuovo gas in Italia aumentando la concorrenza e contribuendo alla riduzione del costo della materia prima per famiglie e imprese.
Al contempo TAP è perfettamente consapevole del fatto che nessun elemento di sicurezza energetica di un’intera nazione potrebbe essere barattato con una riduzione della sicurezza garantita alla comunità che ospita il gasdotto durante le fasi sia di costruzione e sia di operatività dell’opera, a partire dal 2020. 
Per questo TAP sta utilizzando le più moderne tecnologie di scavo: grazie alla tecnica del microtunneling sarà possibile operare in modo invisibile e senza alcuna interferenza con le attività umane e nel pieno rispetto dell’ecosistema terrestre e marino.
In parallelo TAP è da anni impegnata in progetti di responsabilità sociale: conosciamo il territorio che ci ospita, le proprie vocazioni e le proprie esigenze e per questo abbiamo sostenuto con energia le associazioni del territorio e le giovani eccellenze che vogliono distinguersi nel campo del turismo e della ristorazione.
SAFE è un’organizzazione indipendente che opera da quindici anni nello studio e nella fornitura di servizi per chi opera nel campo dell’energia e dell’ambiente. In questi anni SAFE ha monitorato il nostro lavoro e lo ha analizzato in due documenti:

  1. Tecnologie per la sicurezza e la tutela ambientale nei gasdotti
  2. Responsabilità Sociale d’Impresa: l'approccio TAP