La cura degli ulivi Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

La cura degli ulivi

24 luglio 2018

In questa sezione del sito troverete video, foto e documenti di approfondimento per poter vedere da vicino il nostro lavoro, finalizzato a garantire ogni cura agli ulivi presenti sul percorso del gasdotto.

​​

 

TAP è un'opera che sarà completamente invisibile durante il suo regolare funzionamento, esattamente come gli oltre 32mila chilometri di gasdotti che trasportano energia in tutta Italia in modo silenzioso e sicuro. 

L’utilizzo di tecniche molto avanzate dal punto di vista ingegneristico e agronomico, consente di tutelare il paesaggio e minimizzare gli impatti limitandoli alla sola fase di cantiere, Anche le scelte effettuate per la cura degli ulivi rientrano pienamente in questo approccio.

Gli ulivi che si trovano lungo il percorso del gasdotto vengono mappati, geolocalizzati e identificati uno a uno, con un'etichetta di riconoscimento, prima dell’espianto temporaneo.

Ciò permetterà a TAP di ricollocare tutti gli ulivi esattamente nella loro posizione originaria al termine dei lavori. La tecnica è la stessa utilizzata anche per altre opere infrastrutturali. Circa 100mila ulivi sono movimentati ogni anno nella sola provincia di Lecce per favorire lavori di tutti i tipi: dall'adeguamento di acquedotti alla costruzione di opere pubbliche, solo per citare due esempi.

 

 

 

 

Gli ulivi sono curati secondo le migliori pratiche agronomiche, come previsto dal Piano di Gestione già approvato dalla Regione Puglia. 

Le piante sono tutte in buona salute; gli ulivi presenti nel vivaio di stoccaggio (nursery) in località Masseria del Capitano, in particolare, sono sotto una copertura di protezione comune che evita ogni rischio di contagio con il batterio della Xylella Fastidiosa, che da anni costituisce una grave emergenza ambientale in tutto il Salento.