Soddisfazione di TAP per il memorandum d’intesa tra Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia e Montenegro sul gasdotto Ionico Adriatico Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Soddisfazione di TAP per il memorandum d’intesa tra Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia e Montenegro sul gasdotto Ionico Adriatico

29 agosto 2016

Baar, Svizzera. Trans Adriatic Pipeline AG (TAP) accoglie con piacere la firma a Dubrovnik in Croazia del Memorandum di Intesa sul gasdotto Ionico Adriatico (IAP) da parte di Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Montenegro e Socar.

Secondo Ian Bradshaw, Managing Director di TAP «l’accordo migliora la cooperazione energetica nel Sud Est europeo e rappresenta un passo importante verso la sicurezza e la diversificazione delle fonti energetiche di questa area. TAP conferma il proprio impegno a facilitare la creazione di connessioni per lo sviluppo di infrastrutture chiave di trasporto del gas nella regione, inclusi il Gasdotto Ionico Adriatico e l’Interconnessione Grecia-Bulgaria (IGB)».

Nel gennaio 2014 TAP ha firmato un Memorandum di Intesa e cooperazione con ICGB, la società di sviluppo dell’Interconnessione IGB, stabilendo una collaborazione tecnica per collegare i due sistemi di trasporto. Nel maggio 2013, Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia e Montenegro hanno siglato un Memorandum di intesa di supporto e cooperazione alla realizzazione del progetto TAP e del progetto IAP.