Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Indagini ambientali non invasive sul fondale marino a largo di San Foca

14 giugno 2016

Lecce. A partire da domani TAP, per mezzo di due battelli (assistiti da una terza imbarcazione con funzioni di supporto) effettuerà una serie di indagini ambientali nell’area di sbocco a mare del microtunnel (a circa 800 metri dalla costa) e sui fondali interessati dal tracciato del gasdotto sottomarino (fino a circa 15 km dalla costa). 

Si tratta di una raccolta non invasiva di dati effettuata con telecamere e sensori che consentiranno a TAP di predisporre la documentazione richiesta per l’ottemperanza ad alcune prescrizione del Decreto VIA.

L’Ufficio circondariale marittimo di Otranto, acquisiti nulla osta del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della Marina Militare, ha emesso un’ordinanza che regola la navigazione nei pressi delle navi impegnate. Le indagini si concluderanno al più tardi entro il mese di giugno.