Snam S.p.A. entra nell'azionariato di TAP acquisendo una quota del 20% da Statoil. Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Snam S.p.A. entra nell'azionariato di TAP acquisendo una quota del 20% da Statoil.

01 dicembre 2015

Baar, Svizzera. TAP annuncia con piacere che Snam S.p.A. a breve entrerà nell'azionariato di TAP acquisendo una quota del 20% da Statoil.

La notizia fa seguito all'annuncio dato nella mattinata da Statoil, che ha deciso di vendere le proprie azioni in TAP, disinvestendo la quota del 20% che aveva nel progetto. Statoil e Snam hanno concordato che il cambio nell'azionariato sia subordinata al rispetto di alcune condizioni. L'operazione dovrebbe concludersi entro la fine del 2015.

Al termine di questo rinnovo dell'azionariato, i partner del progetto saranno BP (20%), SOCAR (20%), Snam S.p.A. (20%), Fluxys (19%), Enagás (16%) e Axpo (5%).

Ian Bradshaw, Managing Director di TAP, ha commentato: "Sono molto lieto che Snam S.p.A. entri a far parte del progetto TAP.  La joint venture di TAP è da sempre aperta all'ingresso di nuovi partner strategici e accolgo con piacere Snam S.p.A. nell'azionariato. Questo contribuirà ad arricchire il nostro modello di joint venture che si è già dimostrato vincente e che mette insieme produttori, operatori midstream e buyers per sviluppare un importante progetto. Avere Snam con noi contribuirà a migliorare la posizione strategica di TAP come progetto per l'Europa, che trasporterà una nuova risorsa di gas nei mercati energetici del vecchio Continente".

Zaur Gahramanov, Presidente del Consiglio di Amministrazione di TAP, ha commentato: "Vorrei ringraziare Statoil per l'impegno e la dedizione che ha dimostrato per il progetto fin dall'inizio della sua partecipazione in TAP, nel 2008. Il progetto e gli azionisti guardano con interesse all'inizio della fase di costruzione a metà del 2016".