Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Trans Adriatic Pipeline, offerta di lavoro per Grievance Coordinator.

23 novembre 2015

   

Trans Adriatic Pipeline (TAP) AG è il progetto per la realizzazione di un gasdotto che trasporterà gas naturale dalla regione del Mar Caspio in Italia e in Europa. Il gasdotto partirà dalla frontiera greco-turca e, dopo aver attraversato Grecia, Albania e Mar Adriatico, approderà sulle coste del Salento. Gli azionisti del progetto sono BP (20%), SOCAR (20%), Statoil (20%), Fluxys (19%), Enagás (16%) e Axpo (5%).

Il Project Management Team italiano di TAP è alla ricerca di un Grievance Coordinator (Coordinatore del meccanismo di gestione dei reclami) per la sede di Lecce. Il coordinatore sarà incaricato di ricevere, approfondire, tradurre e catalogare i reclami, le lamentele e le osservazioni, che dovessero giungere dal territorio, da chi lamentasse danni derivanti dal progetto. La figura del Grievance Coordinator dovrà essere in grado di coordinare il processo risolutivo tramite l’interazione diretta con la parte lesa ed il confronto interno con i colleghi TAP che si occupano della gestione del meccanismo di risoluzione dei reclami. Dovrà inoltre curare la registrazione dei “grievance” nel database interno gestito da TAP.

 Compiti e responsabilità:

  • Ricevere i reclami e le lamentele attraverso i canali dedicati (telefono, email, fax, SMS, posta, etc.)
  • Assicurare la completezza e la correttezza dell’informazione fornita, relazionandosi con il richiedente e cooperando con il Community Liaison Coordinator di TAP, ove necessario
  • Registrare i grievance nel database interno, assegnando un codice di riferimento unitario
    Tradurre la documentazione ricevuta in inglese (se necessario)
  • Interagire con i dipartimenti di TAP che potrebbero essere di volta in volta coinvolti nel processo risolutivo, al fine di raccogliere informazioni utili
  • Certificare l’avvenuta ricezione dei grievance e richiedere supporto al Legal Advisor di TAP Italia (se necessario)
  • Coordinare il processo risolutivo di ogni grievance, assegnando ai vari dipartimenti interni a TAP o agli eventuali appaltatori interessati specifici compiti, al fine di giungere ad una risoluzione del caso
  • Relazionarsi con gli stakeholders per assicurarsi che il flusso di informazioni sia efficace, e che i soggetti interessati siano tenuti costantemente al corrente del processo risolutivo della pratica
  • Predisporre report settimanali sui grievance presentati, al fine di relazionare al Project Management Team italiano circa l’iter risolutivo e gli sviluppi
  • Predisporre report mensili da condividere con il team ESMS (Environmental and Social Management System)
  • A cadenze regolari, verificare l’efficienza del meccanismo di grievance interno a TAP e dei suoi appaltatori e contrattisti.

Requisiti:
Il profilo del candidato ideale si connota da una formazione in ambito legale o similare (Laurea in Legge o Scienze Sociali), con esperienza maturata nell’area della provincia di Lecce. Il candidato dovrà possedere un’ottima conoscenza delle dinamiche proprie della comunità locale, della cultura e delle abitudini del posto, e comprovate capacità relazionali e risolutive, al fine di gestire problematiche che interesseranno la comunità locale o l’area della provincia di Lecce.

Inoltre si richiede:

  • Esperienza maturata in ambito legale, nella risoluzione di dispute
  • Un minimo di 7 anni d’esperienza maturata nell’ambito della gestione delle relazioni con il pubblico, verrà espressa preferenza per i candidati che dimostreranno di possedere comprovata esperienza nel settore della gestione e risoluzione delle dispute
  • Capacità di utilizzare database e sistemi di gestione di dati. La comprovata capacità nell’utilizzo di sistemi automatizzati per la gestione di grievance rappresenta un titolo preferenziale
  • L’esperienza maturata nella gestione di grievance in progetti similari rappresenta un titolo preferenziale
  • Eccellenti capacità relazionali, testimoniate da comprovata esperienza nella gestione di dispute o situazioni conflittuali
  • Ottime capacità comunicative, sia nello scritto che nel parlato
  • Italiano come lingua madre, ottima conoscenza della lingua Inglese scritta e parlata
  • Esperienza maturata in realtà aziendali internazionali e fortemente dinamiche
  • È necessario disporre di una patente di guida valida.

I candidati interessati ad entrare in una realtà aziendale stimolante ed entusiasmante sono invitati a presentare la propria domanda in lingua inglese.

Per procedere con la presentazione della domanda è necessario creare un profilo candidato sulla pagina di e-recruiting di TAP (https://career5.successfactors.eu/career?company=TAPProd) e compilare il formulario online. Le domande inviate per e-mail o per posta non saranno prese in considerazione.