Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Potatura e “Buone pratiche agricole” contro la Xylella per gli ulivi nei terreni acquisiti da TAP lungo il percorso del gasdotto.

17 novembre 2015

Nei terreni acquisiti da TAP lungo il percorso futuro del gasdotto saranno avviate nei prossimi giorni quelle “buone pratiche agricole” necessarie a contrastare la diffusione della Xylella fastidiosa, e in particolare la potatura degli ulivi.

In attesa dell’approvazione da parte dei competenti uffici del Piano di Gestione degli Ulivi previsto dal Decreto VIA, TAP è comunque tenuta a ottemperare alle previsioni del Decreto del Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali  19 giugno 2015 “Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di Xylella fastidiosa (Well e Raju) nel territorio della Repubblica italiana” e in particolare a quanto disposto all’articolo 10 “Ulteriori misure di contenimento” il quale richiede al comma 2 che “gli impianti di olivo devono essere condotti nel rispetto  delle buone pratiche agricole e sono sottoposti a periodici  interventi  di potatura".

Le attivita' sì svolgeranno nell'area del futuro cantiere del microtunnel dove alberi di ulivo presenti nei terreni acquisiti da TAP sono stati sottosposti nelle scorse settimana a valutazioni fitosanitarie per determinate la presenza di eventuali infezioni di Xylella fastidiosa.  Fortunatamente, tutti gli ulivi appaiono sani e dunque le attività di prevenzione che verranno svolte a partire dai prossimi giorni saranno ancora più importanti per assicurare che gli alberi non siano assaliti dal batterio.

Le operazioni sul campo avranno una durata di circa 15 giorni, salvo contrarie condizioni meteorologiche, e verranno svolte da un’azienda specializzata del territorio, la ditta Mello di Carmiano.