Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

TAP si prepara alla fase di costruzione e assume due nuovi Direttori Tecnici

03 febbraio 2015

Nell’approssimarsi della fase di costruzione del gasdotto transadriatico, a segnare l’avvio di questa nuova fase del progetto, TAP Ag  rafforza il suo management con l’arrivo in azienda di Norman Ingram come Project Director e Martin Mair come Operations Director, entrambi presso gli uffici centrali Tap di Baar, Svizzera.

Norman Ingram arriva in TAP dal gruppo British Gas per il quale in Queensland, Australia, ricopriva la carica di Pipeline Project Director ed ha guidato la costruzione, l’avviamento e la prima fase operativa del gasdotto QCNLG. Ingram, ingegnere civile, aveva in precedenza lavorato per più di venti anni in BP, ricoprendo diversi ruoli dirigenziali tecnici in Turchia, Azerbaigian e Alaska. Durante i suoi sei anni in Azerbaigian, Ingram ha ricoperto diversi incarichi in Shah Deniz-Fase 1, nella costruzione e nell’avviamento del South Caucasus Pipeline e nell’oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan.

Ingram prende il posto di Sigurd Hamre che ha lavorato in TAP dal 2012 come responsabile dello sviluppo del progetto e Direttore tecnico; a conclusione di un distacco di tre anni, Hamre rientrerà dal marzo prossimo in Statoil.

Martin Mair proviene da Al Hosn Gas, azienda impegnata nella messa in produzione e nella coltivazione dei giacimenti di gas ad alto tenore di zolfo della Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC). In Al Hosn Gas Mair ha lavorato come Production Manager, vicepresidente per la produzione con delega operativa piena in qualità di vicepresidente senior. In precedenza aveva ricoperto il ruolo di vicepresidente operazioni di Al Hosn Gas per la messa in produzione del giacimento Shah. Mair ha più di 23 anni di esperienza in importanti investimenti di sviluppo “greenfield” ( pozzi, condotte, impianti di lavorazione) e nel management di impianti già operativi. Mair ha ricoperto diverse posizioni di gestione operativa in numerosi paesi del mondo.

Ian Bradshaw, nuovo amministratore delegato di TAP ha commentato: "Norman Ingram e Martin Mair hanno una vasta esperienza in grandi progetti internazionali di infrastrutture gas.  Sono lieto di averli nel team di gestione del progetto TAP, mentre ci prepariamo per la costruzione del gasdotto - la prossima e finale fase del progetto - in modo da essere pronti a ricevere il primo gas da Shah Deniz nel 2020. Voglio inoltre ringraziare Sigurd Hamre per il suo decisivo contributo allo sviluppo  delle capacità tecniche di alta qualità di cui TAP oggi dispone”.