Nuova opportunità di lavoro con TAP Italia Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Nuova opportunità di lavoro con TAP Italia

19 settembre 2014

TAP Italia sta cercando, per la sede di Lecce, un/a Coordinatore LEA (Land Easement and Acquisition), che si occupi del processo di acquisizione del diritto di accesso ai terreni che il gasdotto attraverserà e delle relazioni con i proprietari terrieri interessati. Per candidarsi è necessario accedere al portale TAP dedicato alle opportunità lavorative, registrarsi e poi compilare (in inglese) il formulario di candidatura per la posizione scelta.

Al seguente link è possibile accedere all’annuncio e registrarsi al portale.
https://career5.successfactors.eu/career?career%5fns=job%5flisting&company=TAPProd&navBarLevel=JOB%5fSEARCH&rcm%5fsite%5flocale=en%5fGB&career_job_req_id=2041&selected_lang=en_GB&jobAlertController_jobAlertId=&jobAlertController_jobAlertName=&_s.crb=Dfa4J41zpcnsvHGS6uBWwwvEuf0%3d 

Di seguito trovate la descrizione completa del profilo richiesto, delle caratteristiche e delle mansioni previste dal ruolo di Coordinatore LEA. 

 

Opportunità di lavoro in TAP: Coordinatore LEA, Italia.

Trans Adriatic Pipeline AG è una società costituita per la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione del gasdotto TAP.

L’azionariato di TAP è composto da: BP (20%), SOCAR (20%), Statoil (20%), Fluxys (16%), Total (10%), E.ON (9%) e Axpo (5%).

Per la sede di Lecce, stiamo cercando una figura che coordini le attività per l’acquisizione e l’asservimento dei terreni (Land Easement and Acquisition-LEA), che riporterà direttamente al country manager Italiano, a supporto del team Access & Stakeholder Management.

Il Coordinatore LEA guiderà la progettazione, la realizzazione e il conseguimento del pieno processo di acquisizione e asservimento dei terreni in Italia.

Il Coordinatore LEA fungerà da interfaccia tra i contractors di TAP, l’ufficio di TAP Italia e la sua sede centrale in Svizzera.

Siamo alla ricerca di un candidato con un’ottima conoscenza della legislazione italiana e del diritto fondiario rurale.

Il candidato ideale deve avere comprovata esperienza in Valutazione di Impatto ambientale e sociale e propensione al problem solving.
 

Compiti e doveri principali:

È richiesta esperienza in Project Management:
Supporto al pieno conseguimento del processo di acquisizione e asservimento dei terreni in Italia, incluso:

•    Revisione di documenti, rispetto delle procedure e dei processi secondo quanto stabilito dagli standard internazionali di riferimento, l’etica TAP e i requisiti di salute e sicurezza ambientale.

•    Pianificazione degli incontri di coordinamento LEA.

•    Report mensili sui principali indicatori di performance e il raggiungimento degli obiettivi chiave

​•    Monitoraggio della conformità del processo di accesso ai terreni rispetto ai requisiti e alle norme nazionali e internazionali.
    
Relazioni con il territorio.
Assicurare supporto e coordinamento degli incontri con le autorità italiane e con tutte le parti interessate.

Gestione dei reclami e attività di coinvolgimento degli Stakeholders.
•    Supporto allo Stakeholder Advisor nell’assicurare la diffusione delle informazioni sulle linee guida e le politiche di TAP in merito al processo LEA presso tutte le parti interessate.

Compilazione settimanale di un report e redazione dei verbali degli incontri.
•    Assicurare la gestione del progetto e la tracciabilità delle decisioni, attraverso la presentazione settimanale di un report.

Ottenimento dei diritti di passaggio nei terreni interessati dal tracciato del gasdotto
•    Assicurare continuo supporto alle attività di realizzazione del LEA.

Principali requisiti:
•    Laurea Universitaria in Legge, Ingegneria, Scienze ambientali o sociali o altre discipline correlate.
•    Almeno 5-10 anni di esperienza lavorativa in progetti nazionali o internazionali
•    Almeno 5-7 anni in progetti inerenti: Oil&Gas/Miniere/Industria/Autorizzazioni/Valutazione di Impatto Ambientale
•    Almeno 5-7anni di esperienza in project management e progetti funzionali
•    Propensione ad un approccio interdisciplinare 
•    Eccellenti doti di comunicazione interpersonale
•    Lavoro di squadra e approccio collaborativo
•    Capacità decisionali e orientamento al risultato
•    Forte attitudine al problem-solving
•    È gradita l’esperienza in progetti tecnici 
•    Eccellenti doti organizzative, di pianificazione, multitasking e identificazione delle priorità
•    Conoscenza eccellente di Microsoft Office, comprensione dei sistemi gestionali
•    Disponibilità a viaggi frequenti e flessibilità al lavoro straordinario con breve preavviso
•    Necessaria esperienza di lavoro in contesti multiculturali
•    Ottimo inglese e italiano (scritto e parlato).