TAP: ferma sulla validità del progetto Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

TAP: ferma sulla validità del progetto

07 giugno 2013

In merito alle recenti dichiarazioni dei Comitati che si oppongono al progetto, successivamente alla partecipazione del Presidente del Consiglio Letta alla trasmissione “8 e Mezzo” su La7, TAP rispetta le opinioni espresse da tutti i cittadini e intende, al tempo stesso, ribadire la propria ferma convinzione sulla validità del progetto.

In merito alle recenti dichiarazioni dei Comitati che si oppongono al progetto, successivamente  alla partecipazione  del Presidente del Consiglio Letta alla trasmissione  “8 e Mezzo” su La7, TAP rispetta le opinioni espresse da tutti i cittadini e intende, al tempo stesso, ribadire la propria ferma convinzione sulla validità del  progetto.

Particolare attenzione è stata in particolare posta, nella definizione dello stesso, sul  rispetto dell’ambienta e la sicurezza dell’infrastruttura. Vogliamo inoltre sottolineare come le emissioni di CO2 del terminale di ricezione saranno pari al massimo allo 0,6% di quelle totali del Comune di Melendugno. 

Il gasdotto TAP, come evidenziato dal Presidente del Consiglio Letta, è di fondamentale importanza per la diversificazione delle fonti energetiche in Italia e porterà i benefici per il territorio che sono stati sottolineati  dallo studio di Nomisma Energia:15 milioni all’anno come contributo  al PIL della Provincia di Lecce nella fase di costruzione e 4 milioni all’anno nella fase operativa,con 340 occupati per anno nella fase di costruzione e 129 nella fase operativa.

L’azienda intende quindi rassicurare la comunità locale sulla qualità del proprio progetto in tutti i suoi aspetti e coglie  questa occasione per confermare la propria disponibilità al dialogo con tutti gli stakeholder rilevanti e con i cittadini delle comunità locali coinvolte.