Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

Nota stampa di precisazione sui sondaggi in mare

13 febbraio 2013

In merito alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Marco Potí relative ai sondaggi in mare effettuati da TAP –
 
L’azienda precisa che tutti i suddetti lavori sono realizzati a norma di legge e con il permesso delle autorità competenti, come riportato dall’ordinanza n. 72/2012, emessa dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Otranto. L’ordinanza prevede l’autorizzazione per la realizzazione dei sondaggi in mare a 4 imbarcazioni (“Geosund”, “Geocat”, “Bucentaur” e “Odin Finder”), per il periodo compreso tra il 24/12/2012 e il 28/02/2013, senza specifici limiti di avvicinamento alla costa.
 
Inoltre TAP é lieta di confermare che, grazie all’impegno delle proprie persone e la collaborazione con il territorio, sará possibile terminare i sondaggi con 10 giorni di anticipo (il 18 febbraio anziché il 28 febbraio), risultato che testimonia nuovamente l’impegno che l’azienda continua a mostrare concretamente verso le comunità locali.